giovedì 24 dicembre 2009

I miei studenti


I ragazzi di 13 anni oggi sono particolarmente vivaci e svegli. A loro piace fare sesso con le donne più grandi perchè si sentono importanti, si sentono più grandi e questo li trasporta in una dimensione particolare di piccola trasgressione. Ho ricevuto molte proposte sessuali da ragazzini di quell'età. Mi inviavano bigliettini, mi fischiavano in strada dopo le ore di lezione per farsi notare. E' difficile non lasciarsi trasportare da queste tentazioni. Sono carini, inesperti, a volte anche innocenti in alcuni momenti e perversi in altri. Alcuni dimostrano più della loro età e non è difficile perdersi in questo mare di turbamenti e dimenticare la differenza di età che intercorre. Del resto l'età è solo un fatto anagrafico , non conta. Conta quello che abbiamo dentro, ciò che proviamo, ciò che ci piace fare. Il resto sono solo sciocchi conformismi da non prendere seriamente. Alcuni miei studenti sono molto carini. Alti, sportivi, sfrontati quel tanto che basta. Uno mi piaceva molto. Sguardo da uomo vissuto, occhi chiari, sportivo, alto. Somigliava vagamente a Zac Efron. Fortunata no? Era molto intrigante e sensuale. Dimostrava più dei suoi 13 anni. Mi guardava sempre molto, anche se non studiava tantissimo. I suoi sguardi erano molto espliciti, ma per un pò di tempo non ebbe il coraggio di parlarmi di altro che non fossero argomenti scolastici. Mi sono sempre piaciuti i toy boys. E morivo dalla voglia di averne uno. Poi un giorno.....
"Posso resistere a tutto tranne che alla tentazione".
Di questo però ne parlerò più dettagliatamente nei prossimi giorni. Buon Natale a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento