martedì 2 marzo 2010

Notte di sesso con una trans....


Una trans mi chiese un incontro. Io accettai. Era una esperienza nuova per me e non mi tirai indietro. Mi fu presentata dal proprietario di un locale romano in cui lavoravo come strip dancer.
La signora mi salutò cordialmente e mi invitò a seguirla. Mi chiese quanto volevo per trascorrere una notte con lei.
Una serata di sesso. Ne avevo fatte tante fino a quel momento, ma erano state tutte con uomini “ normali”.
Una trans non mi era mai capitato. Tuttavia accettai di buon grado. Era una esperienza come un’altra, del resto , dissi a me stessa e 1000 euro erano sufficienti. La signora non aveva problemi di soldi. Mi piaceva questa gente che spendeva denaro per le proprie esigenze e non si faceva mancare nulla.
Quei 1000 euro mi avrebbero permesso di riposarmi un attimo . Ero molto stanca . Lavoravo nel night romano solo nel fine settimana, ma durante tutta la settimana viaggiavo e volevo rilassarmi un attimo. Andammo in un albergo. La signora era molto a suo agio.
In genere i trans amano stare con gli uomini.
Sono donne in un corpo da uomini e cercano uomini per avere rapporti sessuali.
Ero non poco stupita che la bella signora cercasse invece una donna. Probabilmente voleva provare un esperienza lesbo, nuova ed eccitante. Forse era stanca del solito rapporto ed aveva deciso di farlo con una spogliarellista perché trovava la cosa più intrigante.
Ci rifugiammo in una camera di un albergo a 5 stelle, tutto spesato da lei naturalmente.
La trans sembrava essere di casa lì. Ci diedero una stanza molto bella, arredata elegantemente, con tende rosse.
Era molto grande la stanza. Aveva una vasca idromassaggio fantastica.
Mi ricordo particolarmente di quella stanza perché io amo svisceratamente le vasche idromassaggio. Le adoro.
La signora mi si sedette vicino ed incominciò a parlarmi . Era molto affabile ed educata. Mi disse:” Sai che ti trovo una donna molto raffinata e sexy?”
Il tipo di persona che mi piaceva. Ero abituata in genere ad avere a che fare quasi sempre con persone arroganti e maleducate, che non avevano nessun rispetto per la donna.
Lei invece era diversa. Mi diede il compenso pattuito per quella notte. Ero abituata a ricevere anticipatamente il mio compenso in genere . Preferisco così.
Lei incominciò quasi subito a toccarmi. Mi poggiò una mano sulla gamba per avere un mio contatto fisico. Mi diceva:” Sai Samantha, tu sei diversa dalle altre, sei speciale”. Io le dicevo:” Lei è una signora , una persona molto chic.”
Era la prima volta che avevo a che fare con una trans, ma la situazione non mi spaventava affatto. Al contrario, mi intrigava.
Incominciammo a baciarci appassionatamente e poi lei incominciò lentamente a spogliarmi. Mi diceva : Samantha fammi di tutto, senza limiti” Non ho limiti” , dissi .
Ero molto sexy quella sera.
Completo intimo di pizzo rosso di una marca francese, calze color senape di pizzo, giarrettiera rossa ed una mascherina nera di pizzo per essere più provocante nei miei giochi erotici.
Agent provocateur era il nome della lingerie che indossavo. Una lingerie molto costosa, ma sempre di effetto.
Incominciai a spogliare anche lei.
La signora mostrava un corpo da quarantenne. Bella, di classe, slanciata, atletica, lingerie anche lei di lusso. Mi chiese : “Ti piace il mio corpo,Samantha?” Le risposi:” E’ meraviglioso”
Indossava un completo nero, reggiseno e culotte neri, calze autoreggenti come me, molto elegante e sexy nei suoi gesti.
Di solito i trans non sono così raffinati. Ma lei probabilmente apparteneva ad una famiglia altolocata .
Era una manager e svolgeva un lavoro di grande responsabilità. Incominciai a toccarla e a baciarla dappertutto. Aveva un seno abbastanza prosperoso e un culo da sballo. Era stupenda.
Io mi eccitai baciandola. Lei mi diceva vogliosa:” Vai Samantha, non ti fermare, continua”. “Non mi fermo cara,” le dicevo.
La mia lingua scorreva sul suo seno, tra le sue gambe, sui suoi capezzoli duri e turgidi. Poi scesi con la bocca.
Lei si eccitò da morire.
Mi disse : “Mi fai impazzire, ti sento”.
Poi la toccai più giù e leccai ancora le sue parti intime e poi baciai i suoi capezzoli.
Poi lei prese nella sua bocca la mia figa e la leccò tutta, entrò dappertutto con la sua lingua. Mi disse: “Sei una donna tutta da leccare.”
Ero vogliosa di lei ed eccitata al massimo.
Continuarono i baci appassionati e le carezze. Poi ci spogliammo completamente e ci gettammo nella vasca idromassaggio.
Presi di nuovo il suo pene e ci giocai di nuovo. Il suo cazzo mi eccitava tantissimo. Turgido, grande .Lo volevo dentro di me.
Lei poi mi fece girare e mi penetrò analmente. Sentivo il suo cazzo dentro di me. Il sesso anale mi piace particolarmente. Mi eccita tantissimo.
Mi piacque molto farlo con lei e provai molto piacere. Sentivo i suoi gemiti che si unirono ai miei in un turbine di passione.” Continua, continua,”non fermarti” diceva lei.
Ero estremamente coinvolta e fu presa da un godimento pazzesco. La sua voce maschile in un corpo da donna mi eccitava. In genere quando ero con i clienti ero sempre razionale e non mi facevo coinvolgere tantissimo. Con lei era diverso.
Sentivo una passione che mi travolgeva. Facemmo sesso in acqua con varie posizioni .
Presi poi il suo cazzo di nuovo nella mia bocca, facendo ancora una volta scorrere la mia lingua.
L’odore della sua pelle era intenso. Era una donna curata, usava creme pregiate come me del resto. Lei gemeva molto e poi eiaculò.
Mi sentivo a mio agio con quella trans che mi faceva sentire così bene. Mi coccolava , mi accarezzava. Lei mi diceva: Sei molto bella sai? Mi fai andare fuori di testa quando mi tocchi.”
In quel momento, nel pieno del rapporto sessuale, però, entrò in stanza un’altra donna. Una trans anche lei. Un’amica della signora.
Sembrò di casa lì e non era affatto stupita.
La signora la chiamò per nome.
Leila si chiamava. Una brasiliana molto bella di circa quarant’anni.
La signora la invitò ad unirsi a noi.
Continua.....

1 commento:

  1. Immagino sia stata un esperienza molto trasgressiva e molto eccitante. Capisco anche l'eccitazione del trans, sei una bomba sexy :-)

    Un bacio!

    RispondiElimina