sabato 9 gennaio 2010

Tentazioni, eros e trasgressione


Oscar Wilde affermava: Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni. E' proprio vero. Anche nel mio caso non resisto alle tentazioni di qualsiasi genere. Resistere non è sano, è da persone frustrate. Le tentazioni e le trasgressioni servono per darci il sale della vita, per dare alla nostra vita un significato diverso. Altrimenti la nostra vita sarebbe una misera sopravvivenza. Ma cosa si può definire tentazione? Dipende dalle persone, ogni persona ha il suo limite, come nella trasgressione. Non si può dare una definizione della parola trasgressione perchè è soggettivo. Per me può essere normale scopare e pompare dieci uomini contemporaneamente , mentre per un'altra donna questa è una trasgressione. Molti uomini hanno un'immagine negativa della donna che chiede soldi per farsi scopare. Si sa, quando qualcosa non è gratuito in Italia, paese in cui c'è questa cultura sbagliata,essa ha una valenza negativa, ma anche questa può essere definita una trasgressione. Adoro i gentlemen e gli uomini che fanno regali solo per il gusto di farli ad una donna. Al contrario gli uomini dal braccino corto che pretendono e non danno li lascio ad altre donne, ma non penso che siano ben accetti. La trasgressione non necessariamente deve scadere nel porno e nel volgare per essere tale, come la donna non deve essere nuda completamente per scatenare la passione. Bastano anche delle semplici trasparenze, per esempio un velo di tulle nero trasparente che avvolge il suo corpo e non lascia adito all'immaginazione, un gesto fatto al momento giusto. Un lettore giorni fa mi ha fatto una domanda particolare. Come si fa a capire quando una donna vuole scopare con te? Risposta: Ascolta la donna quando ti guarda, non quando ti parla e capirai.Il suo sguardo rivela molto di più di quello che immagini.Impara ad osservare. Se volete potete pormi delle domande intriganti. Cercherò di rispondere a tutte. Continua..... Buona domenica.

Nessun commento:

Posta un commento